Cosa potrebbe causare il dolore alle ossa?

Cosa è il gomito del golfista e come viene trattato: scopri cos'è con Holey
Cosa è il gomito del golfista e come viene trattato?
23/04/2018
Questi semplici cambiamenti nello stile di vita possono migliorare i sintomi della osteoartrite: scopri cos'è con Holey
Questi semplici cambiamenti nello stile di vita possono migliorare i sintomi della osteoartrite
25/05/2018
Cosa potrebbe causare il dolore osseo: scopri cos'è con Holey

Il dolore alle ossa è causa di dolori o altri fastidi alle ossa. E’ uno dei sintomi più comuni del cancro osseo, quindi non andrebbe assolutamente trascurato.

 

La principale causa del dolore alle ossa è data dal cancro alle ossa. E’ più probabile che questa malattia si verifichi nelle ossa lunghe delle braccia o delle gambe, ma può colpire qualsiasi osso. Quando le cellule tumorali hanno origine nell’osso stesso, questo è chiamato cancro osseo primario.

 

Il dolore causato dal cancro alle ossa può presentarsi con i seguenti sintomi:
  • iniziale sensibilità all’osso;
  • intensificarsi di un dolore costante o un dolore pulsante che va e viene nell’osso colpito;
  • dolore persistente quando il corpo è a riposo o durante la notte.

 

Quando consultare il medico

E’ il caso di fare una visita medica se i sintomi includono:
  • un grave dolore all’osso interessato;
  • un dolore persistente;
  • un dolore che peggiora con il passare del tempo.
E’ consigiato consultare un medico anche se si manifestano gonfiore o arrossamento sopra o intorno ad un osso doloroso, o se si hanno fratture ossee dopo ferite lievi.

 

Quali possono essere altre potenziali cause?

Esistono diverse possibili cause di dolore osseo, tra le quali:
  • artrite;
  • cancro secondario (o metastasi), ossia il cancro che si è diffuso alle ossa dopo essersi sviluppato in altre parti del corpo;
  • frattura conseguente ad un incidente o ad un’altra lesione da trauma;
  • infezione;
  • leucemia, un tipo di cancro che inizia a svilupparsi nel midollo osseo;
  • infezione all’osso chiamata osteomielite;
  • osteoporosi, una condizione nella quale carenza di calcio e vitamina D causano la fragilità dell’osso;
  • interruzione dell’afflusso di sangue all’osso (come accade nell’anemia falciforme);
  • frattura causata da una lesione da torsione che solitamente si manifesta nei bambini piccoli, nota come frattura di Toddler;
  • dolori della crescita nei bambini e negli adolescenti;
  • sforzi eccessivi.

 

Sintomi del cancro osseo

In aggiunta al dolore alle ossa, è possibile riscontrare altri sintomi causati dal cancro, quali:
  • gonfiore o infiammazione (arrossamento) all’interno o intorno alla zona interessata;
  • nodulo sopra o vicino all’osso interessato;
  • fratture ossee dopo un piccolo infortunio o caduta, dovute alla fragilità delle ossa causata dal carcinoma.
Sintomi meno comuni possono includere anche:
  • febbre o brividi;
  • debolezza;
  • perdita di peso inspiegabile;
  • sudorazione, soprattutto di notte.

 

Opzioni di trattamento per il cancro osseo

Il trattamento ha lo scopo di alleviare il dolore, riparare eventuali fratture e prevenire o ritardare ulteriori complicanze ossee. Esistono diversi approcci terapeutici per il cancro alle ossa a seconda del tipo e dell’estensione che ha avuto nel corpo. Questi includono:
  • Chirurgia: comporta la rimozione della porzione cancerosa dell’osso. Ove possibile, il chirurgo ricostruirà l’osso dopo l’intervento chirurgico, ma a volte avrà bisogno di amputare parte dell’osso.
  • Chemioterapia: un trattamento per il cancro che usa farmaci per distruggere le cellule e i tessuti maligni.
  • Radioterapia: un trattamento per il cancro che utilizza la radiazione per distruggere le cellule tumorali.
  • Mifamurtide: un farmaco usato per trattare l’osteosarcoma, un tipo specifico di cancro alle ossa. Questo trattamento stimola il sistema immunitario del corpo ad attaccare e ad uccidere le cellule tumorali.

 

Opzioni di trattamento per le altre cause del dolore alle ossa

Il trattamento per il dolore osseo non canceroso dipende in gran parte della causa del dolore. La diagnosi del medico sarà determinante per la scelta del trattamento, tra i quali elenchiamo:
  • anti-infiammatori
  • antibiotici
  • antidolorifici
  • ormoni
  • integratori di calcio e vitamina D (nel caso della osteoporosi)
  • anticonvulsivi, quando il dolore all’osseo è legato ai nervi
  • corticosteroidi
  • antidepressivi

 

Prospettiva

Le prospettive per il cancro osseo possono dipendere da diversi fattori:
  • età
  • tipologia di cancro osseo
  • estensione del carcinoma nel resto del corpo
  • quante probabilità ci sono che il cancro si diffonda ulteriormente

 

Il carcinoma osseo primario è raro. Secondo l’American Cancer Society, circa 3,450 persone saranno affette da cancro osseo primario nel 2018, ossia meno dello 0,2 % di tutti i tumori. Se il cancro non si è diffuso in altre parti del corpo ed il paziente è in buona salute, il trattamento sarà più semplice e la prospettiva migliore. Secondo le statistiche, circa il 75% delle persone con diagnosi di carcinoma osseo primario vive per più di 1 anno e oltre il 50% vive per 5 anni o anche di più.

 

Scopri i tutori su misura realizzabili con la stampa 3D

 

Scarica la brochure di Holey!

Lascia qui la tua mail e riceverai il nostro PDF

Il tuo nome

La tua email


Get the brochure!

Leave here your E-mail and you will recive the brochure in PDF

Your name and lastname

Your E-mail