Che effetti ha l’artrite reumatoide sul polso?

Il rapporto tra gesso ortopedico nella frattura e la salute della pelle
28/09/2018

Le persone che soffrono di artrite reumatoide hanno spesso sintomi che si manifestano nella zona del polso. Esistono diverse strategie ed esercizi che possono aiutare a ridurre questi sintomi, che includono anche dolore e rigidità.

L’artrite reumatoide (AR) colpisce oltre 1,3 milioni di americani ed in Italia conta quasi mezzo milione di persone di cui il 75% donne. Le mani, i polsi e le ginocchia sono le aree più comunemente colpite. In questo articolo, guardiamo a come l’AR colpisce i polsi, insieme ai suoi sintomi, alla diagnosi ed i trattamenti.

In che modo l’artrite reumatoide colpisce i polsi?

L’AR causa spesso infiammazioni in una o entrambe le articolazioni del polso, causando dolore, gonfiore ed anche di rigidità dell’articolare, che può quindi compromettere il movimento del polso.

Il polso è un articolazione complessa che contiene molte articolazioni più piccole, infatti è composto da due grandi ossa e otto più piccole.

L’AR è una condizione progressiva che di solito inizia nelle piccole articolazioni, come le dita delle mani e dei piedi, e nelle articolazioni medie, compreso il polso, prima di diffondersi alle articolazioni più grandi. Anche se inizialmente i sintomi sono lievi, possono diventare molto dolorosi con il progredire della malattia. Mentre avanza, l’AR può influenzare la gamma di movimento e la flessibilità delle articolazioni del polso. I sintomi vanno e vengono nel tempo, in episodi chiamati in inglese flare. Se l’AR colpisce un polso, è probabile che possa interessare anche l’altro successivamente.

L’AR può danneggiare la cartilagine, che di solito ammortizza l’articolazione e le consente di muoversi senza intoppi. Quando la cartilagine danneggiata si rompe, le ossa possono strofinare insieme l’una contro l’altra, con un conseguente danno permanente. Questo può causare ulteriori problemi. Ad esempio, i tendini responsabili del movimento delle dita possono rompersi, impedendo ad una persona di allungare completamente le dita.

I sintomi dell’AR nel polso.

L’artrite reumatoide può causare gonfiore e dolore alle articolazioni del polso. Nel corso del tempo, questa infiammazione può portare a danni permanenti, con conseguente modifiche alla forma delle articolazioni del polso. Una persona con AR può anche notare la formazione di noduli vicino ai polsi con una più alta probabilità che si sviluppino intorno ad altre articolazioni colpite, come quelle delle dita o del gomito.

Inizialmente, i sintomi dell’AR sono solitamente lievi. Una persona può anche solo provare disagio in determinati momenti, quando si esercita una pressione sulle articolazioni del polso, ad esempio quando si fa un movimento di rotazione con la mano. Nelle fasi iniziali, la gamma di movimento delle articolazioni è di solito solo moderatamente limitata, ma con il passare del tempo, il dolore diventa più severo e persistente. Oltre ai sintomi relativi alle articolazioni, l’AR può causare:

  • fatica
  • perdita di peso
  • una febbre di basso grado
  • debolezza muscolare

Diagnosi

Per diagnosticare l’AR, un medico eseguirà un esame fisico dell’area e prenderà la storia clinica del paziente, valutando i cambiamenti fisici nel polso e la sua gamma di movimento. I medici possono anche raccomandare un test di imaging, come i raggi X, gli ultrasuoni o le scansioni MRI. Questi aiuteranno a determinare l’entità del danno e le zone certamente interessate. Anche le analisi del sangue possono mostrare se una persona ha l’AR o un altro tipo di artrite, in base alla composizione degli anticorpi nel sangue.

Trattamenti

Non esiste una cura per l’artrite, quindi il trattamento mira a gestire i sintomi, ridurre il dolore, prevenire i danni alle articolazioni e aumentare la mobilità.

I trattamenti per l’artrite reumatoide nei polsi possono includere:

Ridurre la pressione sui polsi

Limitare l’attività che mette sotto pressione i polsi può essere un modo efficace per ridurre il dolore. Anche se risulta difficile evitare completamente l’uso dei polsi, una serie di ausilii ortopedici come split o tutori su misura, come quelli realizzati dalla nostra soluzione, possono aiutare e fornire supporto all’articolazione.

Esercizi

È essenziale mantenere le articolazioni del polso mobili per prevenire ulteriori danni. Svolgere degli esercizi che mirino ai polsi può migliorare la flessibilità, la gamma di movimento e la forza nei muscoli, che può ridurre il disagio.

I seguenti esercizi possono aiutare molto a recuperare la mobilità:

  • Allungare e piegare i polsi regolarmente per favorire la circolazione e migliorare flessibilità e libertà di movimento.
  • Spremere una palla di gomma ogni giorno per mantenere attivi i tendini del polso e costruire i muscoli della mano.
  • mettere le mani sul tavolo con il palmo verso l’alto, ribaltandole con il palmo verso il basso, e ripetere. Ciò promuoverà la forza e la flessibilità nel pols.

Altre attività fisiche che possono aiutare con i sintomi sono:

  • nuotare, come l’acqua sostiene il corpo, mettendo meno pressione sulle articolazioni
  • attività che comportano movimenti fluidi, come il tai chi e lo yoga
  • camminare

I fisioterapisti possono consigliare anche altri esercizi per migliorare la mobilità dei polsi.

Farmaci

I farmaci possono aiutare ad alleviare il dolore, ridurre l’infiammazione e rallentare la progressione dell’AR. I medici raccomandano spesso farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) per controllare l’infiammazione. Questo è un passo importante verso la limitazione del dolore ed il ripristino della gamma di movimento nei polsi.

Altri tipi di farmaci che possono ridurre l’infiammazione sono:

  • farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD)
  • farmaci biologici
  • antidolorifici
  • iniezioni di corticosteroidi

Chirurgia

Se l’AR ha causato danni permanenti all’articolazione del polso, o se gli altri trattamenti non hanno funzionato, un medico può raccomandare un intervento chirurgico, il cui scopo è di solito quello rimuovere o sostituire parti danneggiate del articolazione. Alcuni tipi di intervento chirurgico comportano la fusione di parti dell’osso, che si sfregano l’una contro l’altra, nell’articolazione.

Prospettiva

L’AR spesso colpisce i polsi e man mano che la condizione progredisce, i sintomi di solito peggiorano e le persone possono aver bisogno di usare esercizi, farmaci o una combinazione di terapie per alleviare i sintomi.

L’AR è una condizione cronica e nel tempo, può causare danni permanenti e mobilità limitata nei polsi.

Se diagnosticata precocemente e con la giusta combinazione di trattamenti, l’AR può causare solo sintomi lievi per molti anni.

 

Se sei interessato su come applicare la stampa 3D nel tuo reparto di ortopedia scopri le nostre soluzioni di stampa 3D per tutori ortopedici su misura.

Scarica la brochure di Holey!

Lascia qui la tua mail e riceverai il nostro PDF

Il tuo nome

La tua email


Get the brochure!

Leave here your E-mail and you will recive the brochure in PDF

Your name and lastname

Your E-mail