fbpx

Dolore tra pollice e polso: il primo sintomo della sindrome di De Quervain

Come prevenire gli infortuni sulle piste da sci
02/01/2019

Un dolore di tipo acuto tra pollice e polso, così forte da impedire l’esecuzione di molti movimenti quotidiani come aprire una bottiglia o girare le chiavi per aprire la porta di casa: è il sintomo più caratteristico del morbo di De Quervain, una patologia che colpisce il primo dito della mano, ovvero il pollice.

“Il morbo di De Quervain si caratterizza per un processo infiammatorio a carico della guaina che riveste due dei tendini che permettono al pollice di muoversi: l’abduttore lungo, che consente al pollice di allontanarsi dalle altre dita e l’estensore breve che ne permette il movimento opposto. L’infiammazione determina un rigonfiamento dei tessuti intorno ai tendini e un cambiamento in termini di dimensioni che impedisce ai tendini di scorrere come dovrebbero all’interno della guaina che li contiene”.

Il dolore come sintomo principale

Un dolore forte ed acuto tra pollice e polso è il sintomo caratteristico del morbo di De Quervain. Il dolore può iniziare gradualmente o essere improvviso e in alcuni casi si diffonde anche a parte dell’avambraccio e provocare un rigonfiamento sul polso.

“L’uso ripetuto della mano – e del pollice in particolare – aumenta sensibilmente il dolore, soprattutto nei movimenti che richiedono una rotazione del polso, come l’apertura di una bottiglia, o quando si afferrano oggetti”, ci dice uno specialista.

“A esserne colpiti sono soprattutto coloro che eseguono movimenti forzati o ripetitivi con il polso; ad esempio: i musicisti; sarti che ricamano e cuciono molto; chi usa assiduamente mouse e tastiera del computer e il cellulare; le mamme che allattano, soprattutto nell’ultimo periodo quando il bambino acquista peso e sorreggee la testa richiede uno sforzo maggiore ai tendini interessati da questa malattia. infatti, all’epoca di De Quervain, il chirurgo svizzero che per primo descrisse questa patologia, questa era conosciuta come la malattia delle balie e delle ricamatrici”

Come si diagnostica la sindrome di De Quervain?

“La diagnosi è clinica e il medico si basa soprattutto sulla descrizione dei sintomi, che sono molto caratteristici. Il dolore, infatti, si associa all’esecuzione di determinati movimenti della mano e questo aiuta a differenziare il dolore del morbo di De Quervain da quella artrosi.

E’ anche utile il test di Finkelstein nel quale al paziente viene chiesto di stringere il pollice all’interno delle altre dita chiuse a pugno e di piegare contemporaneamente il polso nella direzione del mignolo. I soggetti con sindrome di De Quervain faticano, a causa del dolore, a muovere il pollice e a piegare il polso.

In caso di dubbi può essere utile l’esecuzione di un’ecografia, un esame che permette di evidenziare eventuali alterazioni infiammatorie dei tendini.

Come si cura la sindrome di De Quervain?

Il trattamento ha come obiettivo l’eliminazione del dolore, agendo sull’infiammazione. Inizialmente si parte con un approccio conservativo che può avvalersi di tutori su misura e di farmaci e trattamenti antinfiammatori come le terapie fisiche (laser, tecar, onde d’urto). Laddove queste terapie non diano risultato, si può anche ricorrere a infiltrazioni con corticosteroidi ad azione anti-infiammatoria.

Se l’approccio conservativo non si rivela efficace a lungo termine, occorre un intervento chirurgico. Si tratta di una procedura semplice, condotta in regime ambulatoriale e in anestesia locale, della durata di pochi minuti nei quali il chirurgo pratica una piccola incisione a livello del polso. L’incisione non necessita di punti di sutura, ma sono sufficienti dei cerotti. Se l’intervento viene eseguito in modo corretto è risolutivo e consente al paziente di usare la mano fin da subito senza alcuna limitazione. L’infiammazione si risolve definitivamente nel giro di un paio di settimane.


Se sei interessato su come applicare la stampa 3D nel tuo reparto di ortopedia per realizzare tutori su misura anche per la sindrome di De Quervain, scopri le nostre soluzioni di stampa 3D per tutori ortopedici su misura.

Ottieni un tutore

Scarica la brochure di Holey!

Lascia qui la tua mail e riceverai il nostro PDF

Il tuo nome

La tua email


Get the brochure!

Leave here your E-mail and you will recive the brochure in PDF

Your name and lastname

Your E-mail