L’oro, prezioso anche per i nostri muscoli.

Che effetti ha l’artrite reumatoide sul polso?
08/10/2018
Cosa è la terapia TENS, come funziona, i risultati e come applicarla
21/11/2018

The gold reserves of the Bank of France. The National Bank of France has almost 3,000 tonnes of gold in reserve. The vault is 29 meters below street level. THe vault was built in 1925-30. Security is understandably tight.

I ricercatori hanno rivelato che le nanoparticelle d’oro, in aggiunta ai naturali agenti anti-infiammatori, danno ottimi risultati contro l’infiammazione e possono anche promuovere la rigenerazione muscolare.

Le lesioni muscolari possono richiedere un pò di tempo per riprendersi. Questo perché l’infiammazione che si verifica subito dopo una lesione può perdurare per diverso tempo.

Tuttavia, l’infiammazione potrebbe anche aggravarsi molto facilmente. Sembra però che ci siano alcune buone notizie all’orizzonte per chi soffre di  strappi o lesioni muscolari.

Gli scienziati sono stati in grado di trovare un modo per combinare un agente anti-infiammatorio naturale con minuscoli pezzi d’oro e da poco hanno pubblicato questa nuova scoperta sulla rivista americana Proceedings of the National Academy of Sciences.

La riduzione dell’infiammazione

È noto da tempo che le iniezioni di una sostanza anti-infiammatoria chiamata interleuchina 4 (IL-4) in un muscolo danneggiato possono aiutare il recupero muscolare in maniera più veloce.

Tuttavia, la sostanza si degrada rapidamente e richiede più applicazioni che possono provocare effetti collaterali indesiderati. La soluzione a questo problema potrebbe (letteralmente) essere d’oro.

Un gruppo di scienziati dell’Università di Harvard presso l’Istituto Wyss e la John A. Paulson School of Engineering and Applied Sciences,  hanno sviluppato una nuova tecnica che accoppia IL-4 con nanoparticelle d’oro.

Questo nuovo composto quando viene utilizzato nel tessuto muscolare danneggiato, sollecita la rigenerazione muscolare e mantiene l’anti-infiammatorio IL-4 dove è più necessario, invece di lasciarlo vagare attraverso nel sangue e diventare meno efficace con il passare dei giorni.

In questo nuovo studio, i topi trattati con un’iniezione di IL-4 e nanoparticelle d’oro hanno sperimentato un aumento della fibra muscolare dopo soli 15 giorni. Invece quelli trattati con solo l’iniezione di nanoparticelle d’oro senza IL-4 non vedevano questo miglioramento.

L’oro nella medicina

Sebbene l’uso dell’oro in questo modo possa sembrare strano, non è completamente sconosciuto nel mondo medico.  Una terapia che prevedeva l’uso dell’oro era stata già utilizzata molti anni fà ma poi abbandonata per gli effetti collaterali e perchè richiedeva troppa attenzione da parte dei medici. Il progresso scientifico negli ultimi decenni ha portato allo sviluppo di farmaci migliori per combattere condizioni, come l’artrite reumatoide giovanile o adulta.

Tuttavia, questa nuova terapia dell’oro non è come quella  precedentemente utilizzata. Alcuni studi indicano che queste nanoparticelle non dovrebbero essere tossiche come i sali d’oro, specialmente se somministrate per iniezione a basse dosi.

Sviluppi futuri

Oltre a guardare alla terapia dell’oro per il danno muscolare acuto, ci sono molti studi in corso su quali potrebbero essere i benefici per persone affette da più condizioni croniche.

La ricerca è in corso e gli scienziati stanno attualmente valutando come funzioni questo tipo di terapia nei topi affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne, nella speranza di trovare nuove cure per i pazienti afflitti dalla stessa condizione.

“Al Wyss Institute”, afferma il Dott. Donald Ingber, suo direttore e fondatore, “cerchiamo sempre un modo migliore di fare le cose”, aggiungendo ” abbastanza buono, non è accettabile”.

 

 

Se sei interessato su come applicare la stampa 3D nel tuo reparto di ortopedia scopri le nostre soluzioni di stampa 3D per tutori ortopedici su misura.

Scarica la brochure di Holey!

Lascia qui la tua mail e riceverai il nostro PDF

Il tuo nome

La tua email


Get the brochure!

Leave here your E-mail and you will recive the brochure in PDF

Your name and lastname

Your E-mail